Lo staff

Il progetto “Prendimi in affetto” è gestito da un’ équipe multidisciplinare formata da personale esperto nelle tematiche della genitorialità, della coppia, dell’età evolutiva.

Ne fanno parte la coordinatrice del progetto, due psicologhe psicoterapeute e un’infermiera counselor nel ruolo di consulenti familiari.

La funzione di supervisione è svolta da una psicologa psicoterapeuta esterna all’equipe.

Lavorando all’interno di una delle case dell’Istituto Palazzolo, ad accompagnare lo staff, è presente la responsabile della casa dove ha sede il progetto.

Le professioniste dell’equipe, svolgono la loro funzione di consulenti familiari, ciascuna mettendo a disposizione le proprie specifiche competenze, attivando una modalità di approccio alle famiglie che tenga conto delle loro  particolari caratteristiche.

Il consulente familiare, nello specifico:

  • segue tutto lo svolgimento del progetto di affido;
  • È particolarmente vicino alla vita della famiglia;
  • Incontra gli affidatari regolarmente, presso la loro abitazione e/o la sede del progetto;
  • Programma  e partecipa ai momenti di verifica con la famiglia e il servizio sociale;
  • Offre alla famiglia costante reperibilità;
  • Conduce il gruppo mensile delle famiglie affidataria.